Domani si corre il 53° Trofeo Laigueglia - I PARTENTI
Scritto da Administrator    Sabato 13 Febbraio 2016 16:06    PDF Stampa E-mail

Ci siamo, il grande giorno ormai è arrivato. Mancano poche ore, infatti, al grande appuntamento con la 53^ edizione del Trofeo Laigueglia che si correrà domani (partenza ore 11,00) sulla distanza di 192,5 chilometri.

 

La macchina organizzativa del Comune di Laigueglia e del Gruppo Sportivo Emilia (organizzatore tecnico dell’evento) da mesi sono al lavoro per far vivere a tutti gli appassionati una giornata indimenticabile e, a giudicare dagli atleti al via, ci sono tutte le premesse affinché il Trofeo Laigueglia 2016 possa essere uno dei più spettacolari degli ultimi anni anche in funzione dei cinque passaggi previsti proprio a Laigueglia.

Tra i 138 atleti al via figurano alcuni tra i corridori più in vista del momento a partire da Diego Ulissi, vincitore di quattro tappe al Giro d’Italia e terzo sul traguardo del GP Costa degli Etruschi una settimana fa, che guiderà la Lampre – Merida, formazione che con Davide Cimolai conquistò l’edizione 2015 della classica ligure.

Di particolare interesse sarà la nazionale italiana guidata da Davide Cassani, che proporrà una formazione della quale faranno parte, tra gli altri, il torinese Fabio Felline e i liguri Niccolò Bonifazio e Oliviero Troia.

Sul fronte delle altre squadre World Tour occhi puntati sulle francesi FDJ e AG2R La Mondiale, della quale fa parte il romagnolo Matteo Montaguti, terzo nel 2012 e quarto un anno fa.

Tra gli altri corridori al via, Filippo Pozzato (Southeast – Venezuela), con tre vittorie, un secondo posto e un terzo è l’atleta che indubbiamente ha maggior feeling con il Trofeo Laigueglia, così come Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli – Venezuela), che in due occasioni è salito sul secondo gradino del podio. Oltre a loro ci saranno anche Sonny Colbrelli (Bardiani – Csf), Damiano Cunego e Grega Bole (Nippo – Vini Fantini).

La 53^ edizione del Trofeo Laigueglia è idealmente iniziata stamattina con la posa, nel “Muretto dei Ciclisti”, della piastrella dedicata alla Polizia Stradale. Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Franco Maglione, il Direttore del Servizio Polizia Stradale Giuseppe Bisogno e il Comandante Regionale della Polizia Stradale Roberto Campisi, insignito del prestigioso premio “Bastione d’oro”.

Domattina, dopo la partenza (le operazioni di incolonnamento si terranno in Piazza dei Pescatori, il via ufficioso in Via Roma), i primi chilometri si svilupperanno lungo la costa tra Alassio, Albenga e Ceriale prima del passaggio sulla salita do Onzo. Dopo la discesa che porterà i corridori ad Ortovero e Villanova d’Albenga la strada tornerà a salire verso Cima Paravenna (primo Gran Premio della Montagna) per poi ritornare sulla costa dove è previsto un passaggio in zona traguardo al chilometro 100 di gara. Si entra nella seconda metà corsa con, in rapida successione, Capo Mele e Testico (secondo GPM): il preludio allo spettacolare circuito di 12,6 chilometri che inizierà al passaggio sul traguardo di Via Roma e che prevede le ascese a Capo Mele e Colla Micheri (GPM); circuito che i corridori dovranno affrontare per tre volte.

Rai Sport 1 trasmetterà un’ampia sintesi del 53° Trofeo Laigueglia nel tardo pomeriggio di domani (domenica 14 febbraio) a partire dalle ore 19,30 con la telecronaca di Francesco Pancani e il commento tecnico di Silvio Martinello.

SCARICA L'ELENCO PARTENTI

(Foto Bettini)

Ultimo aggiornamento ( Sabato 13 Febbraio 2016 16:22 )
 

Sondaggi

Qual è la corsa del Gs Emilia che preferisci?