Alla CCC la 2^ semitappa della Settimana Internazionale Coppi e Bartali - Trofeo Banca Interprovinciale. Calmejane nuovo leader

Va ai polacchi della CCC Sprandi Polkowice la seconda semitappa che a Gatteo ha chiuso la giornata di apertura della Settimana Internazionale Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale, una cronosquadre di 13,3 chilometri (con partenza da Gatteo a Mare) nella quale ogni team era diviso in due formazioni.
A portare la squadra polacca sul gradino più alto del podio sono stati Marcin Bialoblocki, Adrian Kurek, Jan Tratnik e Branislau Samoilau, che hanno fermato il cronometro sul tempo di 14’57”, due secondi in meno del quartetto del Team Sky composto da Elia Viviani, Ian Boswell, Jonathan Dibben e Tao Geoghegan Hart. Terzo posto (con il tempo di 15’10”) per la Direct Energie, composta da Thomas Boudat, Romain Sicard, Thomas Voeckler e Lilian Calmejane. Quest’ultimo, grazie anche al secondo posto ottenuto nella prima semitappa, ha indossato la maglia verde di leader della corsa organizzata dal Gs Emilia, sfilandola al connazionale Laurent Pichon, che lo aveva battuto in mattinata nella volata a due con la quale si era conclusa la prima semitappa. Seconda posizione nella generale per Elia Viviani, a 10” dal primo, lo stesso distacco che accusa Adrian Kurek. Nella cronosquadre del pomeriggio, la miglior formazione italiana è risultata l’Androni Sidermec, con Davide Ballerini, Egan Bernal, Mattia Cattaneo e Rodolfo Torres che hanno chiuso in quinta posizione con il tempo di 15’14”.

DOMANI

Domani tappa piuttosto impegnativa con arrivo Sogliano al Rubicone. In mattinata sarà Riccione ad ospitare la partenza della seconda tappa, con il via previsto alle 12,30. La cittadina romagnola dunque ancora una volta si propone come località che strizza l’occhio al Ciclismo e che si appresta ad abbracciare, con il consueto entusiasmo tipico di questa terra, la Settimana Internazionale di Coppi e Bartali – Trofeo Banca Interprovinciale. Dopo un breve trasferimento nel centro di Riccione e dopo il km 0 nei pressi del centrale Viale Ceccarini, la gara, attraverso un percorso molto vario, privo di lunghe salite ma costellato di strappi più o meno ripidi come quello di Scacciano, toccherà le località di San Clemente e di Coriano San Salvatore per poi lambire il territorio della comunità di San Patrignano. La corsa quindi affronterà una parte piuttosto impegnativa in cui I corridori troveranno in rapida successione le salite di Verucchio e Torriana. Dopo lo strappo di Montecchio si raggiunge il territorio di Sogliano per entrare nel circuito di ‘‘Le Ville di Monte Tiffi’’ con un primo passaggio sotto il traguardo di Sogliano. Il circuito di 22,1 km dovrà essere affrontato per due volte e presenta un tratto in salita con una pendenza media del 7% e punte del 16%. In cima alla salita è posto il GPM. Il finale sarà ricco di emozioni e sogliano ancora una volta ci consegnerà un grande vincitore, dopo l’oro olimpico della pista Peter Kennaugh, trionfatore nel 2014, e l’ex campione del mondo sempre su pista Ben Swit, e il russo Sergey Firsanov primo lo scorso anno.

>>ORDINE D'ARRIVO <<

>>CLASSIFICA GENERALE <<

DIFFUSIONE

Rai Sport: ore 18,55

Bike Channel: 17,30

WEB STREAMING (pagina Facebook PMG Sport, Pmgsport.it, Gazzetta.it, La7.it, Corrieredellosport.it, Tuttobiciweb.it, Repubblica.it): ore 17,30

Ogni giorno sul sito internet del GS Emilia (www.gsemilia.it) sarà disponibile la diretta testuale della tappa in corso di svolgimento.

 

Sotto, nelle foto Bettini, la CCC in azione e sul podio; Calmejane sul podio in maglia di leader

 

Sondaggi

Qual è la corsa del Gs Emilia che preferisci?